L’esperienza della Valutazione delle Piattaforme intercomunali per la SCRP di Crema.

SCRP Spa è la holding del Gruppo SCRP Spa ed opera in qualità di capogruppo per le proprie aziende controllate. Si definisce luogo di incontro del territorio Cremasco finalizzato ad esprimere partecipazione, controllo e governo delle società che controlla e partecipa servizi di natura sovracomunale utili ai propri comuni soci, operando a favore del territorio cremasco come società capogruppo che esercita il proprio ruolo di governo e direzione in coerenza con gli indirizzi indicati dalla Assemblea dei Soci.

Il ruolo attivo di TerritorioItalia

TI e A&T sono stati protagonisti nella singolare attività di valutazione delle piattaforme sovra comunali di proprietà della SCRP, Società Cremasca Reti e Patrimonio S.p.A. che è compagine a totalitaria partecipazione pubblica locale volta alla realizzazione e alla gestione di strutture intercomunali, e funge da centrale di committenza per i Comuni del cremasco. La stessa è proprietaria di sette piattaforme sovra comunali site in Pandino, Soncino, Crema, Offanengo, Montodine, Castelleone, Bagnolo, adibite a centro di conferimento dei rifiuti da parte dei cittadini dei Comuni del Cremasco;

 

Come hanno operato i tecnici di TerritorioItalia 

La richiesta del committente si è espressa nell’ individuare il valore d’uso corrente delle piattaforme di cui è proprietaria, nonché la misura del canone per la utilizzazione delle stesse da parte dell’affidatario del servizio di igiene;

La particolare destinazione d’uso degli immobili ha richiesto l’intervento di valutatori immobiliari certificati aderenti al network TerritorioITALIA e di un team tecnico composto da personale esperto responsabile del coordinamento e controllo qualità, fin dalle prime attività di analisi, ricerca e censimento. Le fasi del progetto che hanno condotto all’emissione delle delivery per oltre 6 milioni di euro hanno interessato gli aspetti catastali per l’esame della documentazione e l’accertamento della regolarità. Sono stati espletati anche esami amministrativi per quanto concerne i titoli di proprietà, le autorizzazioni edilizie/urbanistiche oltre che quelli costruttivi ed impiantistici:

  • Rilevazione/Censimento ed Elencazione delle attrezzature e contenitori mobili presenti, con tipologia ed uso
  • descrivere gli impianti di rilevazione e video sorveglianza presenti, indicandone le caratteristiche;
  • elencare e descrivere gli impianti fissi esistenti, ivi compreso l’impianto antincendio;
  • elencare e descrivere le attrezzature per la pesatura;
  • elencare e descrivere, in ogni caso, tutti i beni e le attrezzature, mobili o fisse, facenti parte della piattaforma;
  • determinare il valore d’uso delle piattaforme, e indicare la misura del canone che potrà essere richiesto all’aggiudicatario del servizio di igiene per l’utilizzo delle stesse.

 

Please follow and like us: